Sezione giurisdizionale Piemonte

 

  • ord. n. 60 del 2 novembre 2009: respinge le istanze (ed eccezioni) di nullitÓ presentate ex art. 17, comma 30-ter, del decreto-legge 1 luglio 2009, n. 78, convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2009, n. 102, e contestualmente modificato dallĺart. 1, comma 1, del decreto-legge 3 agosto 2009, n. 103, convertito a sua volta con modificazioni dalla legge 3 ottobre 2009, n. 141, in quanto tutti gli atti istruttori e processuali in contestazione ricadono in data antecedente al 5 agosto 2009 (data di entrata in vigore della legge n. 102 del 2009 ), dato che per elementare canone ermeneutico, in coerenza con i valori di rango costituzionale e con il sistema della responsabilitÓ amministrativa, nessun atto istruttorio o processuale pu˛ essere considerato come ôposto in essere in violazioneö di una legge, se quella legge non era ancora neppure esistente alla data di compimento dellĺatto stesso

  • sentenza n. 10 del 17 gennaio 2008: in materia di giudizio di conto

  •  sentenza n. 197/06, del 21 settembre 2006: difetta la giurisdizione della Corte dei Conti nei confronti del progettista privato di opera pubblica anche quando lo stesso ricopre, contestualmente, l’incarico di direttore dei lavori”

  •  sentenza n. 138/06 del 12 giugno 2006: Il danno da disservizio – qualificabile in termini di disutilitÓ delle risorse impiegate per la realizzazione dell’azione amministrativa in conseguenza di maggiori e non giustificati costi imputabili allo spreco di risorse economiche, pu˛ configurarsi sia nell’ipotesi di mancata resa del servizio – in cui il danno discende dal mancato espletamento del servizio – sia nell’effettuazione di un servizio privo di “qualitÓ” – in cui il danno Ŕ da rapportarsi ad un compito e/o servizio il cui rendimento appare privo delle caratteristiche essenziali di pubblico interesse. Qualora la decisione di assoluzione risulti motivata attraverso l’accertamento discrezionale dell’esistenza di una colpa lieve e non grave, la ripartizione delle spese processuali non consente l’accollo delle stesse alla P.A., non risultando del tutto esclusa una valutazione di ingiustizia del danno e ci˛ giustifica la compensazione di dette spese tra le parti.

  •  ord. n. 36 del 15  giugno 2006: in attesa delle decisioni della Corte Costituzionale sulle questioni di legittimitÓ costituzionale dell'art. 99, secondo e quinto comma, del Testo unico delle norme sul trattamento di quiescenza dei dipendenti civili e militari dello Stato, approvato con d.P.R. 29 dicembre 1973, n. 1092, rispettivamente sollevate dalla Corte dei conti, Sezione giurisdizionale Abruzzo (con ordinanza n. 14 del 10.03.2006), Sezione giurisdizionale Toscana (con ordinanza n. 33 del 30.03.2006) e Sezione terza giurisdizionale centrale (con ordinanza n. 153 del 16.05.2006), appare equo, prudente ed opportuno sospendere il giudizio concernente il diritto al cumulo delle indennitÓ integrative speciali relative a pi¨ trattamenti pensionistici, anche al fine di evitare l'inaccettabile perpetrarsi di ulteriori disparitÓ di trattamento tra pensionati e, non ultimo, di dare un contenuto di effettivitÓ alla pronuncia del giudice di primo grado.

  • sentenza n. 27 del 7 febbraio 2006:il comma quarto dell'art. 10 d.l. 29 gennaio 1983, n. 17 (convertito, con modificazioni, con l. 25 marzo 1983, n. 79) - secondo cui “le variazioni dell'indennitÓ integrativa speciale sono attribuite per l'intero importo dalla data del raggiungimento dell'etÓ di pensionamento da parte del titolare della pensione, ovvero dalla data di decorrenza della pensione di riversibilitÓ a favore dei superstiti” - Ŕ compatibile col sistema di perequazione introdotto dall’art. 21 l. 27 dicembre 1983, n. 730; in particolare, al verificarsi delle condizioni previste dal citato quarto comma, la perequazione periodica va calcolata sulla pensione comprensiva non giÓ della i.i.s. “effettiva” in pagamento bensý della i.i.s. “di riferimento” fittiziamente riconosciuta in misura intera ai soli fini del calcolo dell’incremento perequativo

sentenza n. 1856/2003 del 13 novembre 2003: Non si ravvisa alcun comportamento invasivo, preordinato al controllo recondito dell'attivitÓ dei propri dipendenti, nelle verifiche svolte ex post, da parte di un ente pubblico, per controllare gli accessi degli utenti collegati alla rete Internet, non solo per finalitÓ di repressione di comportamenti illeciti per i collegamenti ai siti non istituzionali, ma anche per esigenze statistiche e di controllo della spesa. Sussiste il comportamento negligente, inescusabile e gravemente colposo di un dirigente di un ente locale, il quale, per sua espressa ammissione, si allontana dal proprio ufficio per diverse ore al giorno lasciando il p.c. assegnato acceso, incustodito e con la parola chiave inserita. Non Ŕ rispondente ai canoni dell'efficienza e dell'efficacia della prestazione lavorativa l'effettuazione di continue pause dedicate alla connessione a siti non istituzionali della rete internet

- sent. 22 gennaio 2002, n. 24/02:  Giudizio di responsabilitÓ amministrativa – prescrizione – per inutilizzabilitÓ di mutui concessi - decorrenza – dall’atto di revoca del mutuo – scelta del concessionario di un’opera pubblica – scelta non oculata – lavori eseguiti dal concessionario dell’opera pubblica e rimasti inutilizzati – danno erariale – sussiste – vantaggi conseguiti dall’amministrazione – da computarsi in riferimento alla condotta degli amministratori e dipendenti soggetti al giudizio di responsabilitÓ amministrativa.

 

ARCHIVIO

- N. 354 DEL 25 FEBBRAIO 1999: Il mancato rispetto dell’articolo 12 del DPR 487/94, consistente nel non aver fissato, o quantomeno verbalizzato, i criteri e le modalitÓ di valutazione delle prove di concorso nella prima riunione, ma di avervi provveduto solo nella quinta seduta, e comunque prima di procedere all’apertura delle buste contenenti gli elaborati dei candidati, non integra un’ipotesi di grave colpevolezza, per l’obiettiva difficoltÓ d’interpretazione della disposizione (errore scusabile).

- N. 358 DEL 2 MARZO 1999: Il responsabile amministrativo di un presidio sanitario, con compiti di referente dell'Ufficio ticket risponde, a titolo di colpa grave, per le disfunzioni organizzative del servizio di riscossione, delle carenze nel controllo sul personale a ci˛ preposto e dell'omissione delle opportune verifiche contabili sulla gestione. Nell'ipotesi in cui si verifichino danni conseguenti a un'illecita appropriazione di somme di denaro appartenente alla p.a., vi Ŕ una responsabilitÓ primaria che fa capo al peculatore e una responsabilitÓ di carattere secondario o sussidiaria che fa capo ai quei soggetti che, pur non avendo agito con dolo, hanno mantenuto una condotta connotata da grave negligenza che ha contribuito in qualche modo alla realizzazione dell'evento dannoso.

- N. 361 DEL 4 MARZO 1999: Giudizio di responsabilitÓ - responsabilitÓ contabile e amministrativa - Azienda ospedaliera - reato di peculato commesso da dipendenti pubblici - danno erariale per utilizzazione fraudolenta del telefono dell'amministrazione.

- N. 360 DEL 4 MARZO 1999: Al fine di stabilire se la velocitÓ di un autoveicolo deve considerarsi eccessiva, l’esame pu˛ essere condotto anche solo sulle circostanze del fatto (condizioni dei luoghi, della strada e del traffico che vi si svolge e sugli effetti provocati dall’urto), senza necessitÓ di un preciso accertamento dell’oggettiva velocitÓ tenuta dal veicolo. Non pu˛ essere configurato, perlomeno in tempo di pace, un dovere di adempimento ad ordini militari ricevuti che metta a repentaglio la sicurezza propria ed altrui. ╚ del tutto irrilevante, ai fini della statuizione della responsabilitÓ dell’autista, la mancata copertura assicurativa anche contro i danni propri, non esistendo alcun obbligo giuridico da parte dell’Amministrazione di dotare di coperture assicurative quale quella richiesta i propri veicoli.

- N. 366 DEL 9 MARZO 1999: Giudizio di responsabilitÓ amministrativa e contabile - danno - personale medico-veterinario dipendente della Regione - rapporto di servizio - danno causato all’Amministrazione come diretto risultato di comportamenti connotati da grave negligenza e colpa con carattere continuativo e sistematico - sussistenza - fattispecie.

- N. 429 DEL 17 MARZO 1999: in materia di cumulabilitÓ dell'indennitÓ integrativa speciale conseguita a titolo di pensione e a titolo di altra rertibuzione - con nota redazionale di Massimo Perin.

- N. 847 DEL 12 MAGGIO 1999: In base al principio della regolaritÓ causale, la violazione di obblighi di servizio costituisce condotta adeguata a cagionare il danno quando l'evento Ŕ effetto prevedibile della stessa; in tal caso la sottrazione di somme ad opera di un terzo non interrompe il nesso di causalitÓ, in quanto concausa sopravvenuta, condizionata alla condotta illecita del dipendente pubblico. La collaborazione nel corso dell'inchiesta amministrativa, e la buona fede del dipendente pubblico sono circostanze idonee a giustificare un ampio uso del potere riduttivo.

- N. 1041 DEL 7 MAGGIO 1999: Giudizio di responsabilitÓ - responsabilitÓ contabile e amministrativa - danno non patrimoniale - sussiste la giurisdizione della Corte dei conti - Membri della Commissione giudicatrice di pubbliche gare - responsabilitÓ amministrativa per danno all'immagine dei componenti della Commissione a causa dei rapporti illeciti instauratisi tra costoro e societÓ private - patologia concussoria - danno da tangente - lesione di bene immateriale.

- N. 1590/R/99 DEL 11 OTTOBRE 1999: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Ministero della pubblica istruzione - personale insegnante – danno indiretto per culpa in vigilando – obbligo di sorveglianza sugli allievi - profili di responsabilitÓ amministrativa.

- N. 1625/R/99 DEL 18 OTTOBRE 1999: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – sentenza penale di patteggiamento - personale della motorizzazione civile - reati in danno della p.a. – danno patrimoniale derivato e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - Profili di responsabilitÓ amministrativa.

- N. 1634/R/99 DEL 20 OTTOBRE 1999: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – sentenza penale di condanna – personale militare della Guardia di Finanza - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - Profili di responsabilitÓ amministrativa.

- N. 1635/EL/99 DEL 20 OTTOBRE 1999: Giudizio di responsabilitÓ - prove - perizia tecnica redatta dall’amministrazione - rilevanza     Giudizio di responsabilitÓ - responsabilitÓ - Direttore dei lavori e collaudatore - lavori non eseguiti, o non realizzati a regola d’arte - sussiste   Giudizio di responsabilitÓ - rimborso spese - a favore dell’amministrazione interveniente - non spetta    Giudizio di responsabilitÓ - prescrizione - decorrenza - dalla consapevolezza del pregiudizio da parte dell’amministrazione

- N. 2223/R/99 DEL 22 DICEMBRE 1999: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – reato di peculato - personale amministrativo contabile dell’Avvocatura della Stato - reati in danno della p.a. – lesione all’immagine - Profili di responsabilitÓ amministrativa.

- n. 2225/EL/99 del 22 DICEMBRE 1999 : ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Enti Locali – condanna del Comune in sede civile al pagamento di crediti derivanti da contratti di appalto – oneri finanziari per spese di giustizia e interessi legali – danno erariale – prescrizione – coincidenza del danno al momento dell’esborso finanziario - profili di responsabilitÓ amministrativa a carico del Sindaco.

- Ord. n. 80/PC/99 del 15 dicembre 1999: Pensioni civili e militari - cumulo – di pensione con retribuzione per lavoro dipendente – divieto - omessa previsione – violazione articolo 3 Costituzione – non manifesta infondatezza (dl 29 gennaio 1983 n. 17, convertito in legge 25 marzo 1983 n. 79, articolo 10, comma 7)

- n. 935/EL/2000 del 14 febbraio 2000: Giudizio di responsabilitÓ - responsabilitÓ contabile e amministrativa - sentenza penale di patteggiamento - autonomia del procedimento amministrativo-contabile nei confronti di qualsivoglia altro procedimento precedente o contestuale - danno erariale derivante da lesione di bene immateriale quale l'immagine della p.a.- danno da tangente - valutazione equitativa.

-  n. 1192/EL/2000 del 13 aprile 2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – intervento adesivo ad adiuvandum - Dirigente Ente locale – responsabilitÓ dirigenziale e responsabilitÓ amministrativa – differenze – provvedimenti di spesa – inutilitÓ della spesa - mancanza di colpa grave in ordine a provvedimenti di spesa disposti con poca ponderazione ma all’interno di programmi politici approvati. ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – intervento adesivo ad adiuvandum - Dirigente Ente locale – responsabilitÓ dirigenziale e responsabilitÓ amministrativa – differenze – provvedimenti di spesa – inutilitÓ della spesa - mancanza di colpa grave in ordine a provvedimenti di spesa disposti con poca ponderazione ma all’interno di programmi politici approvati.

- n. 1210/R/2000 del 8 maggio 2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – reato di truffa in danno della p.a. - personale amministrativo INAIL – sentenza patteggiata ex art. 444 c.p.p. - lesione all’immagine – attivitÓ probatoria del P.R.

-  n. 1211/R/2000 del 9 maggio 2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – reati di concussione e corruzione in danno della p.a. – attivitÓ illecita del personale militare della Guardia di Finanza – verifiche tributarie irregolari e pilotate con modalitÓ favorevoli al contribuente in danno dell’Erario - lesione all’immagine del Corpo della Guardia di Finanza.

- n. 1345/R/00 del 21 giugno 2000 : responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa.

- n. 1196/EL/00 del 19 aprile 2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – prescrizione - Ente locale danneggiato dai propri amministratori – corruzione nei servizi di raccolta e smaltimento rifiuti- reati in danno della p.a. – responsabilitÓ solidale per fatti dolosi –- danno da tangente e danno non patrimoniale – poteri del P.M. Contabile – lesione all’immagine - profili di responsabilitÓ amministrativa.

- n. 1221/EL/00 del 15 maggio 2000: n. 1221/EL/00 del 15 maggio 2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Enti Locali – appalti di opere pubbliche – Sindaco e Direttore dei lavori – comportamenti omissivi e negligenti – colpa grave - profili di responsabilitÓ amministrativa. ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Enti Locali – appalti di opere pubbliche – Sindaco e Direttore dei lavori – comportamenti omissivi e negligenti – colpa grave - profili di responsabilitÓ amministrativa. ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Enti Locali – appalti di opere pubbliche – Sindaco e Direttore dei lavori – comportamenti omissivi e negligenti – colpa grave - profili di responsabilitÓ amministrativa. ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – intervento adesivo ad adiuvandum - Dirigente Ente locale – responsabilitÓ dirigenziale e responsabilitÓ amministrativa – differenze – provvedimenti di spesa – inutilitÓ della spesa - mancanza di colpa grave in ordine a provvedimenti di spesa disposti con poca ponderazione ma all’interno di programmi politici approvati. ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – intervento adesivo ad adiuvandum - Dirigente Ente locale – responsabilitÓ dirigenziale e responsabilitÓ amministrativa – differenze – provvedimenti di spesa – inutilitÓ della spesa - mancanza di colpa grave in ordine a provvedimenti di spesa disposti con poca ponderazione ma all’interno di programmi politici approvati.

- n. 1210/R/2000 del 8 maggio 2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – reato di truffa in danno della p.a. - personale amministrativo INAIL – sentenza patteggiata ex art. 444 c.p.p. - lesione all’immagine – attivitÓ probatoria del P.R.

-  n. 1211/R/2000 del 9 maggio 2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – reati di concussione e corruzione in danno della p.a. – attivitÓ illecita del personale militare della Guardia di Finanza – verifiche tributarie irregolari e pilotate con modalitÓ favorevoli al contribuente in danno dell’Erario - lesione all’immagine del Corpo della Guardia di Finanza.

- n. 1345/R/00 del 21 giugno 2000 : responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa. responsabilitÓ contabile e amministrativa – amministrazione danneggiata dal personale militare della Guardia di Finanza – corruzione e concussione - reati in danno della p.a. – danno da tangente e danno non patrimoniale – patologia corruttiva - profili di responsabilitÓ amministrativa.

- n. 1196/EL/00 del 19 aprile 2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – prescrizione - Ente locale danneggiato dai propri amministratori – corruzione nei servizi di raccolta e smaltimento rifiuti- reati in danno della p.a. – responsabilitÓ solidale per fatti dolosi –- danno da tangente e danno non patrimoniale – poteri del P.M. Contabile – lesione all’immagine - profili di responsabilitÓ amministrativa.

- n. 1221/EL/00 del 15 maggio 2000: n. 1221/EL/00 del 15 maggio 2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Enti Locali – appalti di opere pubbliche – Sindaco e Direttore dei lavori – comportamenti omissivi e negligenti – colpa grave - profili di responsabilitÓ amministrativa. ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Enti Locali – appalti di opere pubbliche – Sindaco e Direttore dei lavori – comportamenti omissivi e negligenti – colpa grave - profili di responsabilitÓ amministrativa. ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Enti Locali – appalti di opere pubbliche – Sindaco e Direttore dei lavori – comportamenti omissivi e negligenti – colpa grave - profili di responsabilitÓ amministrativa. ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Enti Locali – appalti di opere pubbliche – Sindaco e Direttore dei lavori – comportamenti omissivi e negligenti – colpa grave - profili di responsabilitÓ amministrativa.

- 13 settembre 2000 n. 1444/R/00: 13 settembre 2000 n. 1444/R/00: Corte dei Conti – Giurisdizione - Messo comunale - Ritardo nella notifica di accertamenti tributari dell’amministrazione finanziaria – sussiste.  ResponsabilitÓ amministrativa – danno – omessa notifica di accertamenti tributari – quantificazione – criteri

- ord. 206/G/00 del 15 novembre 2000: in materia di giudizio di ottemperanza al giudicato pensionistico (art. 10, co. 2, della l. 205/2000)

- Sentenza 1620/EL/00 del 27 novembre 2000 in materia di incidenti ad alunni ed omessa denunzia a societÓ assicuratrice

- n. 1619/2000 del 27.11.2000: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – gestione farmacie ospedaliere – giurisdizione della Corte dei Conti - sussiste - Direttore di Farmacia – responsabilitÓ per omessa vigilanza sui propri dipendenti.¨

- n. 84/01 del 13 febbraio 2001: ResponsabilitÓ amministrativa – Rivalutazione monetaria ed interessi – Applicazione contemporanea - Esclusione - Decorrenza e computo – Criteri.  ResponsabilitÓ amministrativa – Rivalutazione monetaria ed interessi – Distinzione tra debito di valore e di valuta - Rilevanza – Solo a fini processuali. ResponsabilitÓ amministrativa – Rivalutazione monetaria ed interessi – Distinzione tra debito di valore e di valuta - Criterio distintivo – Oggetto dell’obbligazione  (tramite il sito www.giust.

 

- sent. 23 luglio 2001, n. 772/01: responsabilitÓ contabile e amministrativa – danni erariali conseguenti a reati contro la p.a. – misure cautelari concesse a garanzia del credito erariale – istanza di revoca – inammissibilitÓ.

- sent. 26 luglio 2001, n. 779/01: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa - danni erariali conseguenti a reati contro la p.a. - danno all'immagine pubblica - criteri di individuazione - chiamata di correitÓ nel processo penale - valore di prova nel giudizio contabile - lesione all'immagine pubblica per l'eco negativa realizzatasi a seguito delle notizie sulla stampa

- Sentenza 30 luglio 2001 n. 780: ResponsabilitÓ contabile e amministrativa – Danni erariali conseguenti a reati contro la p.a. – Prescrizione – Costituzione di p.c. dell’amministrazione nel processo penale – Rapporto di servizio – Criteri di individuazione – Danno all’immagine pubblica – Criteri di individuazione - Chiamata di correitÓ nel processo penale – Valore di prova nel giudizio contabile – NecessitÓ di elementi di conferma dell’attendibilitÓ (link al sito www.giust.it )

sent. 31 luglio 2001 -  1151\01\R : responsabilitÓ amministrativa-competenza territoriale-criterio di collegamento-luogo della verificazione dell’evento dannoso. - prescrizione- dies a quo decorrenza-emissione dell’ordinanza di misura di cautela con privazione della libertÓ personale o sospensione dall’impiego-inidoneitÓ- motivazione:conoscenza della vicenda non idonea a cogliere appieno i contorni della fattispecie